Uno Yacht tutto d’oro: esiste davvero e ha un costo esagerato

Lusso, classe, efficienza: lo yacht è il simbolo di un mondo patinato, destinato a pochi eletti, a pochi fortunati. In particolare, ce n’è uno, che ha visto la luce nel 2015, che ci permette di raccontare una storia da sogno, una favola.

Un nome che evoca terre lontane, che ci lascia magari immaginare, prima ancora di addentrarci nei dettagli, che siamo di fronte, per quanto riguarda il proprietario, a qualche sceicco che “comunica” attraverso i petrol dollari, o magari a un armatore di quelli che gestiscono i loro affar a bordo, degustando caviale iraniano da mille dollari a confezione a colazione, mentre il gioiello solca i mari di mezzo mondo.

Uno yacht da sogno tutto coperto d'oro
Ecco lo yacht più costoso al mondo: ha una storia incredibile, fonte you tube – autoemotori.it

Stiamo parlando di Khalilah, una imbarcazione da mille e una notte, costruita non solo per solcare le acque, ma per stupire, per far strabuzzare gli occhi a chi può solo ammirare e provare una sana invidia.

Khalilah: nel 2015 la Palmer Johnson ha creato lo yacht più lussuoso al mondo

Quando Khalilah ha toccato l’acqua per la prima volta nel 2015, era uno spettacolo da vedere. Uno spettacolo per pochi. Non solo era il più grande superyacht al mondo costruito in carbonio composito, con un baglio paragonabile a quello di un 70 metri, ma era coperto d’oro, tanto tanto oro puro.

Non c’è dubbio che l’argomento di conversazione più caldo tra i ricconi di Miami Beach nel febbraio 2015 era proprio Khalilah. La barca in questione non faceva parte di nessun evento in vetrina previsto per quel periodo, ma la sua qualità scultorea astratta, la sua finitura dorata perlata e l’arco radar nero, hanno reso Khalilah indiscutibilmente l’attrazione principale.

Imbarcazioni di ogni tipo si aggiravano nelle acque della Florida in quei giorni di febbraio, mentre tutti, nessuno escluso, allungavano il collo per vedere meglio la “dea dorata”. Un uomo stava mantenendo la calma in mezzo a tutto quel clamore. L’armatore Timur Mohamed, proprietario dei cantieri Palmer Johnson, l’uomo che ha voluto il progetto, l’uomo che ha creato quello che è certamente lo yacht può lussuoso e costoso al mondo. E’ lui ufficialmente il proprietario di Khalilah.

Una barca mai vista: 70 metri, valore 28 milioni di euro, tutto coperto d’oro puro

Commissionato per chi? Voluto da chi? Non è dato sapersi. I bene informati dicono che potrebbe essersi trattato di un investimento voluto espressamente dalla Palmer Johnson. Prima o poi sarebbe arrivato “il riccone” pronto a spendere milioni e milioni di dollari per acquistarlo. Intanto, all’epoca, era possibile noleggiarlo, ovviamente.

Nel 2022, ha solcato per la prima volta le acque italiane, all’isola d’Elba. Valore effettivo oggi dello yacht? Gli esperti lo indicano in 28 milioni di euro. A bordo è stato visto Alexei Golubovich, ex direttore di Yukos e fondatore di Arbat Capital. La velocità è di 32 nodi, può ospitare 12 turisti e 9 persone dell’equipaggio. Che sia stato lui a spendere una cifra faraonica per acquistarlo? Le fonti ufficiali vicine a Golubovich avrebbero smentito, lasciando immaginare quindi che si sia concesso di averlo per sé per pochi giorni. Beato lui, non c’è dubbio! Costo del noleggio per una settimana equipaggio compreso? Occorrono almeno 250mila dollari secondo fonti ben accreditate.

Ecco Khalilah lo yacht più costoso al mondo
Khalilah, yacht da 70 metri, tutto coperto d’oro: valore 28 milioni di euro – autoemotori.it

Quello che Mohamed voleva era uno yacht senza compromessi e, con il progetto Khalilah l’ha di certo ottenuto. L’intento progettuale aveva un obiettivo chiaro e audace fin dall’inizio: creare superyacht che non compromettessero velocità, efficienza, comfort e spazio. Una volta ottenuti gli elementi esterni che piacevano di più, insieme alla nuova forma dello scafo, son stati coniugati design, tecnologia e prestazioni, che dovevano essere intrecciati senza soluzione di continuità nell’essenza dello yacht. L’obiettivo era ed è  catturare i cuori e l’immaginazione dei più esigenti.

Impostazioni privacy